Ligue 1, aumento di capitale Psg: 171 milioni per perdita di 250

0
12
Ligue 1, aumento di capitale Psg: 171 milioni per perdita di 250

Il capitale della società sale così a 511,4 milioni di euro: al momento del passaggio di proprietà al fondo Qsi si attestava a quota 893mila euro…

Il Psg guarda con più ottimismo al futuro. Non solo grazie all’effetto Messi, che ha dopato le vendite del merchandising, ma pure per via di un aumento di capitale da 171 milioni di euro. Un’operazione decisa dal fondo Qsi che fa capo all’emiro del Qatar, e che deve permettere al club della capitale francese di compensare le perdite indotte dalla crisi sanitaria. Il deficit previsionale per la stagione in corso è stimato a 250 milioni, al netto di cessioni di giocatori entro giugno.

MARCHIO—  

Il capitale della società Psg comunque sale così a 511,4 milioni di euro, come spiega il quotidiano Le Parisien, che ricorda come nel 2011, al momento del passaggio di proprietà al fondo Qsi, si attestasse invece a quota 893mila euro. Un differenziale che illustra bene il salto di qualità del club, diventato un marchio mondiale, con l’acquisto di grandi giocatori, da ultimo Messi, arrivato però a zero euro. L’argentino comunque ha un ingaggio di circa 35 milioni l’anno, ma sta generando introiti extra. Solo con la vendita di maglie, si prevede un incremento degli incassi dell’ordine del 40%.

DEFICIT—  

Una progressione che non ha frenato la volontà di Qsi di consolidare la base finanziaria della società, emettendo nuove azioni a 3,4€ per un montante globale di 171 milioni. Si tratta del secondo aumento di capitale dopo quello, da 316 milioni deciso nel 2018, legato all’investimento di 402 milioni per gli acquisti di Neymar (222) e Mbappé (180). Il Psg quindi può affrontare con più serenità la stagione in corso, appesantita da un deficit previsionale dell’ordine di 250 milioni, che potrebbe essere comunque ridotto non solo con la cessione di qualche giocatore, ma anche con l’aumento degli introiti di merchandising e botteghino. Oltre che con un percorso virtuoso in Champions League, che l’emiro spera di vincere nell’anno del Mondiale in Qatar.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui