HomeScienzeGismondo: "Io intimidita dopo le domande sul vaccino"/ "Facciamoci una domanda..."

Gismondo: “Io intimidita dopo le domande sul vaccino”/ “Facciamoci una domanda…”

{
“@context”:”http://schema.org”,
“@type”:”ItemList”,
“itemListElement”:[{“@type”:”ListItem”,”position”:1,”url”:”https://www.ilsussidiario.net/news/bollettino-coronavirus-italia-20-settembre-ema-pandemia-quasi-finita-ma-prudenza/2408200/”},{“@type”:”ListItem”,”position”:2,”url”:”https://www.ilsussidiario.net/news/1-contagiato-su-3-senza-anticorpi-dopo-un-anno-ma-tra-non-vaccinati-studio-immunita/2408020/”},{“@type”:”ListItem”,”position”:3,”url”:”https://www.ilsussidiario.net/news/diritto-alla-salute-le-criticita-ancora-da-risolvere-attraverso-nefropatici-e-trapiantati/2407723/”}]
}

La virologa Gismondo: “La comunicazione è stata carente”

Maria Rita Gismondo, virologa, ha rilasciato un’intervista sulle pagine de La Verità attraverso parlare dei nuovi vaccini “aggiornati”. “La agro che è stata regola in bella stagione attraverso la quarta quantità determinata è stata già un flop”, comincia il medico. “Le attraversosone sono stanche di vaccinarsi in prosecuzione: prima era governo detto che, in attesa della seconda quantità determinata, ne bastava una a proteggerle; poi hanno completato il ciclo, poi si sono fatti la terza, alla quarta forse si sottopongono anziani spaventati. Ma i giovani tutta questa voglia di correre all’hub non ce l’hanno”.