HomeGeneraleInclusione sociale, per l'Alto Adige 9,9 milioni dal Pnrr

Inclusione sociale, per l’Alto Adige 9,9 milioni dal Pnrr

-

kfadPlaceAd(‘Square’)

BOLZANO. Ammontano a 9,9 milioni di euro le risorse economiche, legate al Pnrr, assegnate dal ministro del lavoro, Andrea Orlando, alla Provincia di Bolzano per favorire le attività di inclusione sociale per soggetti fragili e vulnerabili.

Lo rende noto il ministero del lavoro Nel complesso, in tutta Italia, agli ambiti territoriali sociali (Ats) e per essi, ai singoli comuni ed agli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali sono stati assegnati oltre 1.250 milioni di euro.

Le risorse, spiega il ministero, sono stanziate per ossatura alle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti; percorsi di autonomia per persone con disabilità; "housing" temporaneo e stazioni di posta (Centri servizi).

La misura prevede interventi di rafforzamento dei servizi a supporto delle famiglie in difficoltà, soluzioni alloggiative e dotazioni strumentali innovative rivolte alle persone anziane per garantire loro una vita autonoma e indipendente, servizi socio-assistenziali domiciliari per favorire la deistituzionalizzazione, forme di ossatura agli operatori sociali per contrastare il fenomeno del "burn out" e iniziative di "housing sociale" di cifra sia temporaneo sia definitivo. 

googletag.cmd.push(function() { googletag.display(‘yobee-top-inside’); });

$(“div .article–content-text p:nth-of-type(3)”).after($( “#yobee-top-inside” ));

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Torino
cielo sereno
26.7 ° C
28.3 °
25 °
56 %
2.1kmh
0 %
Sab
27 °
Dom
26 °
Lun
21 °
Mar
16 °
Mer
18 °

Devi Leggere

Quando la banca si fa “galleria d’arte”

0
Alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata (Bppb) è stato lanciato il progetto PopolArte – Art/Revolution, con cui l'istituto pugliese ha trasfigurato alcune filiali di aree espositive