HomeGeneraleAuto sulle strade di Laives senza revisione: in 4 mesi quasi 60...

Auto sulle strade di Laives senza revisione: in 4 mesi quasi 60 multe  – Laives

-

LAIVES. A quattro mesi dall’entrata in funzione del “Targa System”, il nuovo dispositivo mobile mediante il quale la Polizia locale di Laives è in grado di controllare la regolarità dei veicoli sia in movimento che da fermo, sono state 57 le infrazioni al codice della strada relative all’articolo 80/14 ovvero, quello che punisce i veicoli che circolano con la revisione scaduta.

In questo specifico caso, la sanzione applicata è di 173 euro, più la sospensione del permesso di circolazione del veicolo fino a quando non viene sottoposto a regolare revisione. Ma il pericolo più grosso, per chi gira senza revisione, è in caso di incidente provocato: si rischia che l’agenzia assicurativa si rivalga sull’assicurato, parzialmente o integralmente.

Altre 6 infrazioni hanno riguardato invece proprietari di veicoli che circolavano privi dell’assicurazione (codice della strada articolo 93/2). In questo caso la sanzione e le conseguenze per i proprietari sono state più pesanti: 866 euro di multa, insieme al sequestro del veicolo fino ad attivazione della polizza assicurativa e anche la decurtazione di 5 punti sulla patente.

Per questo genere di controlli, il Targa System è molto efficace. Date le piccole dimensioni può essere installato a bordo di qualunque automezzo della Polizia locale, così come, alla bisogna, può essere in postazione fissa.

La telecamera di cui è dotato, legge la targa del veicolo in transito e in un secondo circa, sul computer collegato, appare l’informazione relativa a quello specifico veicolo.

La segnalazione indica sia se è privo di assicurazione e sia se sta circolando con la revisione scaduta. Inoltre, è in grado di segnalare pure se il veicolo risulta fra quelli rubati.

Si tratta, insomma, di uno strumento molto efficace per questo tipo di controlli, proprio perché può essere installato anche all’interno di un automezzo della Polizia locale e così leggere le targhe mentre l’auto è in movimento. Con il responso che poi arriva nel giro di un secondo circa, la Polizia locale ha il tempo per bloccare il veicolo in questione.

Durante la discussione del bilancio di previsione in consiglio comunale, si è accennato anche ala Polizia locale e al fatto che, per legge, il 50 per cento almeno dei soldi raccolti con le sanzioni, debbano essere destinati al miglioramento della sicurezza stradale e all’acquisto di strumentazioni delle quali eventualmente necessita la Polizia locale.

Come previsione per il 2022, nel nuovo bilancio predisposto dall’amministrazione comunale è stata inserita una somma pari a 200mila euro in entrata proveniente dalle sanzioni. Non è detto che poi sia realmente così e lo si capirà esattamente solamente con il bilancio consuntivo a fine anno.

Tra gli strumenti da acquistare, grazie alle risorse provenienti dalle contravvenzioni, ci sarebbe anche un nuovo alcoltest e ulteriore segnaletica stradale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Torino
pioggia leggera
26.8 ° C
28.9 °
24.3 °
54 %
2kmh
1 %
Dom
28 °
Lun
28 °
Mar
27 °
Mer
26 °
Gio
27 °

Devi Leggere

Sui passi di montagna due corsie dedicate ai ciclisti

0
Prime corsie ciclabili su coppia passi dolomitici. Alfreider: "Miglioriamo la sicurezza per i ciclisti e per tutti gli utenti della strada rendendo la mobilità ciclistica per ora più attraente".